Nel corso dell’estate su Doppiozero è nato un ricco dibattito intorno a Contro il colonialismo digitale di Roberto Casati. Dopo gli inizi stentati (per esempio al salone del Libro,