Le figure retoriche ricordano i tempi lontani della scuola, quando il professore ci introduceva all’arte “del parlar bene” (la retorica) e probabilmente molti sono lieti di non doverle