Consigli di lettura

Navigli, Milano ritratto di Alda Merini

Io, la Follia, celebro te: Alda Merini

Espressioni vive, un corpo trasparente regalato a lettori come voyeurs chinati sulle viscere di Alda Merini; parole che non si raccontano in una recensione; ogni respiro interpretativo sarebbe manchevole, un piccolo sopruso. Parole di una folle, oppure sono io – mi chiamaste Follia – e dettai discorsi alle sue mani generose. Giudicate voi dall’alto della …

Io, la Follia, celebro te: Alda Merini Leggi tutto »

Quando i personaggi immaginano i loro autori

Quando i personaggi immaginano i loro autori

Ma sono gli autori a creare i personaggi o i personaggi a creare gli autori? È un po’ questo il dubbio che anima le righe scritte qui sotto, riunite in tre paragrafi che riflettono tre sguardi diversi e possono essere letti in qualunque ordine (nel breve post precedente si spiega come funziona il “puzzle” e si …

Quando i personaggi immaginano i loro autori Leggi tutto »

st5

di-Letto in-Scritto, oppure, dalla Lettura alla Scrittura

Lo dico bisbigliando: ogni libro letto è una combinazione diversa di appena 26 lettere!   Leggendo, a un certo punto della vita – forse proprio quando nasce la voglia di scrivere – ci appare chiaro che c’è del mistero nei libri, un velo da strappare. Appena 26 lettere per ogni narrazione mi ricorda un altro …

di-Letto in-Scritto, oppure, dalla Lettura alla Scrittura Leggi tutto »

Leggere fino a doversi togliere la sabbia dalle scarpe - Il cafone letterario /1 1

Leggere fino a doversi togliere la sabbia dalle scarpe – Il cafone letterario /1

Lunedì sera in centro appartenenti a sedimenti gialli fra i denti o Il deserto dei Tartari Tre mesi fa Matteo Miceli ci mandò questo splendido pezzo per avviare la sua rubrica “Il cafone letterario” (qui l’introduzione al progetto). Perché tanta attesa prima di pubblicarlo? Avete letto Il deserto dei Tartari?   Che cosa mi ha spinto alla …

Leggere fino a doversi togliere la sabbia dalle scarpe – Il cafone letterario /1 Leggi tutto »

Il cafone letterario - Un'introduzione 2

Il cafone letterario – Un’introduzione

Ospitiamo una nuova rubrica, a cura di Matteo Miceli… Può essere fuorviante presentarlo, giacché imparerete a conoscerlo; a partire da questa introduzione…   L’idea nasce da Facebook e dalla lettura di un libro di Eugenio Scalfari; lo dico subito, così sgombro il campo dall’idea che possa essere una cosa seria. Un elenco di libri fatto con brutale …

Il cafone letterario – Un’introduzione Leggi tutto »

Come (si) legge l’estate? 3

Come (si) legge l’estate?

Accadde una notte d’inizio estate…   What? il Tema lib(e)ro When? sabato 21 giugno 2014 Where? alla libreria Borgopò (via Ornato 10, Torino) Why? per la nuova edizione di Letti di notte, l’iniziativa organizzata da Letteratura rinnovabile e che coinvolge librai, editori, autori e soprattutto lettori in tutta Italia. Who? libri ed equiLibri   Qualche pagina sfogliata …

Come (si) legge l’estate? Leggi tutto »

Come leggi l'estate? Tema lib(e)ro 4

Come leggi l’estate? Tema lib(e)ro

“Tra il sogno e la veglia risponderò confuso. Giuro che finora non so com’io sia qui venuto.” (Sogno di una notte di mezza estate, William Shakespeare)   Come siamo arrivati qui? Ma soprattutto dove siamo? Non ci stiamo ponendo domande esistenziali, bensì cerchiamo di prepararci al meglio all’appuntamento di sabato 21 giugno 2014. Dove? Alla libreria Borgopò (via Ornato 10, …

Come leggi l’estate? Tema lib(e)ro Leggi tutto »

Serenata metafisica alla luna 6

Serenata metafisica alla luna

Da bambina sembravo un po’ stregata dalla luna. Mia madre racconta che rimanevo a lungo con la faccia perplessa e un po’ imbronciata a guardarla. Quell’astro ha tentato di affascinarmi anche da adolescente, e un giorno lessi una poesia che mi precipitò in un’atmosfera senza più cielo; fu come aprire gli occhi e veder d’un …

Serenata metafisica alla luna Leggi tutto »