Soffia il vento della scrittura

In questi anni equiLibri digitali ha maturato dimestichezza con i fili

balancing-act1fili da percorrere per andare oltre il già noto
fili tesi per mettersi alla provacollegare mondi
fili per cercare uscite e ingressi in un dedalo di sentieri

 

Vincent_Willem_van_Gogh_139

Il tessitore di telaio (Vincent van Gogh)

Ritroviamo queste trame nel lavoro editoriale, negli incontri con le scuole, nei laboratori di scrittura… Proprio da un laboratorio sono spuntati più bandoli (in particolare la pubblicazione di un libro e ora la sua prima presentazione): vogliamo
proporveli come segnalazione, ma anche e soprattutto come spunto del nostro camminare in equilibrio tra scrittori e lettori, contenuti e mezzi espressivi, passioni e consapevolezze… Insomma, quali strade si possono prendere per scrivere sul filo del futuro?

11182208_1105058546177896_6666845794437969383_n

Proviamo a dipanare la matassa: i ragazzi e le educatrici del “gruppo redazione” dello Yepp Langhe, in cerca di nuove sfide, hanno incrociato equiLibri digitali proprio quando, insieme all’associazione Snodi di Torino, stava rivolgendo i propri laboratori di scrittura non solo agli adulti ma anche ai giovani.
Si è così dato vita al laboratorio “ScriVenti di CambiaMenti”, che si è sviluppato per cinque mesi, tra esercitazioni, confronti, approfondimenti, scambi, esperimenti, incontri con professionisti di diverse arti espressive… Grazie all’esperienza e all’affiatamento dei partecipanti, si è giunti alla pubblicazione del volume Per un soffio diVento, attraverso un altro incontro: quello con l’editore di SP Joy.
Il libro è, dunque, il passo significativo di un cammino che aveva già fatto una lunga strada e che ha davanti a sé ancora molti sentieri da affrontare.

Gli autori degli undici racconti e l’illustratore dell’intera raccolta hanno dimostrato una capacità comunicativa genuina e matura al contempo.
Lo slancio creativo aveva dei vincoli: un tempo determinato per la composizione, alcuni limiti per la lunghezza del testo e un comune nocciolo tematico proposto come consegna. Eppure gli esiti sono stati molto vari e per nulla scontati: si attraversa una interessante esplorazione di generi e contesti, non si avverte alcuna ansia per una trama canonica e strutturata, ci si imbatte in personaggi vivi e profondi.
La tensione a mutare l’esistente anima questi racconti, così come smuove ogni giorno i loro autori. La raccolta Per un soffio diVento prova, dunque, a sprigionare una ventata di mondi letterari e di tentativi – non attese – di cambiamento.

Sabato 9 Maggio ad Alba, in occasione della notte bianca delle librerie, presso la libreria Milton dalle 19.30 alle 20.30 verrà presentato il libro alla presenza dell’illustratore Umberto Giordano e degli autori Rebecca Diana Ricciolo, Ludovica Daniele, Lisa Aledda, Miriam Amaneellah, Daniele Marengo, Paolo Bosca, Alice Marcarino, Adelmo Altare, Marco Ferreri, Sara Amaneellah, Cristina Procida. Insieme a loro ci saranno Martina Cristina (Yepp Langhe), Lucio Aimasso (Snodi), Nemo Villeggia (SP Joy), Francesco Caligaris (equiLibri digitali).
Letture collettive e private saranno rese suggestive e memorabili dall’interpretazione dei Lettori d’assalto.

Un’ora di letture, dialoghi, disegni, affinché parlare di scrittura diventi un telaio in cui condividere, confrontare e scambiarsi fili. Comincia il viaggio di Per un soffio diVento: le emozioni e i pensieri di quanti hanno scritto soffieranno nella misura in cui altri si lasceranno smuovere e trasportare.

Facci sapere cosa ne pensi