Fumetti zeppi di parodie/2

[continua da Fumetti zeppi di parodie/1]

Ma vediamo qualche esempio dei personaggi parodiati nei fumetti di Rat-man e Zerocalcare: Leonida di 300 da un lato e dall’altro i maestri jedi Qui Gon Jinn e Obi Wan Kenobi di Guerre Stellari.

Questa è SPAR… odia!


Leo Ortolani nella storia in due puntate 299+1 concede un ruolo di primo piano a Leonida, alla pari di Skrotos, il Rat-man in versione spartana protagonista del fumetto. Inoltre non stravolge affatto le caratteristiche del condottiero e anzi ne mantiene la dignità tragica, così come viene mostrata nella graphic novel di Frank Miller e nel film di Zack Snyder. Eppure le impressioni che vive il lettore nell’accostarsi al personaggio sono alquanto distinte, proprio per il sapiente uso della Leonida_in_Zerocalcareparodia: il contrasto tra l’eccezionalità eroica di Leonida e l’umanissima mediocrità di Skrotos rende talvolta assurdo lo slancio del primo e di certo crea più empatia con il secondo. Anche in La profezia dell’armadillo di Zerocalcare Leonida ha un atteggiamento molto simile agli originali, ma il suo smacco è ancora più netto. Nel capitolo Formicopili incarna lo spirito strategico di Zerocalcare per debellare un’invasione di formiche in cucina: oltre al contesto che ridicolizza il tono epico, la soluzione proposta da Leonida si rivelerà un fallimento.


La risata scorre potente in te

Per il maestro Gigogìn di Star Rats Episodio 1 Ortolani si ispira a Qui Gon Jinn (Liam Neeson) di La minaccia fantasma, mentre per il capitolo Allo studio grafico parte II di La profezia dell’armadillo il modello è il personaggio di Obi Wan Kenobi interpretato da Alec Guinnes nella trilogia più vecchia. Come nel caso precedente, la parodia di Ortolani funziona soprattutto per il contrasto tra il personaggio serio e la demenzialità esilarante di Rat-man; possiamo notare, però, che anche Star_Rats_Episodio_IGigogìn ha dei tratti che ne minano la credibilità (è l’unico a credere che Rat-man sia il prescelto; bussa alla porta di Rat-man solo per andare in bagno; ecc.). In Zerocalcare Obi Wan Kenobi rappresenta il senso di responsabilità e inizialmente pare anche saggio e solenne, ma alla prima difficoltà si mostra impreparato e scappa adducendo come scusa “interferenze con la forza”.


Ma da dove pescano i fumettisti?

A parte queste e poche altre sovrapposizioni, spesso i personaggi richiamati dai due fumettisti provengono da mondi diversi: Ortolani – Marvel a parte – riprende sovente soggetti che vivono oggi un momento di successo, mentre Zerocalcare tende a rifarsi al proprio bagaglio culturale di riferimento, quello della generazione nata negli anni ottanta, senza preoccuparsi che alcune immagini siano difficili da cogliere, ma anzi rivendicando questa appartenenza. Tale caratteristica porta anche a una differenziazione del pubblico più affezionato ai due fumetti.

Il post si stringe e si chiude, un po’ come le vignette conclusive delle storie di Rat-man… Continui chi ride con Ortolani e Zerocalcare a cercarvi somiglianze e differenze (suggerisco per esempio Dart Fener in La donna filosofale e Un polpo alla gola), e ce le segnali o le usi per avventurarsi nella creazione di proprie parodie. Flettete i muscoli e saltate nella parodia.

 

Facci sapere cosa ne pensi